In lutto per Michele Ferronato

La Scuola Escursionismo CAI CITTADELLA è in lutto per la scomparsa, avvenuta sabato 4 aprile, del suo amico/istruttore MICHELE FERRONATO. Dopo 5 mesi esatti di agonia conseguenti all’attacco improvviso di un’aggressiva e terribile malattia.
Michele è entrato a far parte della nostra Scuola a fine 2018, era già un titolato accompagnatore di alpinismo giovanile, AAG, subito si è distinto per le sue capacità e conoscenze alpinistiche, in particolare per l’ambiente innevato. Conoscenze che ha saputo diffondere da subito nei Corsi acquisendo fiducia e simpatia di tutti i componenti della Scuola e degli allievi.

Era una persona buona, ricca e piena di sensibilità. A volte appariva di carattere introverso, ma che si trasformava in modo esuberante quando raccontava delle sue avventure in montagna. Diceva che si riteneva un uomo fortunato perché oltre alla famiglia ed il lavoro aveva una grande passione per la montagna e per la neve. Avere una passione e dei sogni, coltivarli dentro di se, farli crescere e attendere il momento giusto per provare a coglierli era il sale della vita di Michele.
Resteranno impresse nei nostri ricordi le innumerevoli escursioni con la continua ed insaziabile ricerca di realizzare i tuoi sogni, spronandoci tutti a migliorarci sia da un punto di vista fisico che tecnico-culturale.
Ora sei libero di camminare, arrampicare, spaziare, volare senza la prigione di quel corpo che ti ha tenuto immobile per 5 mesi .
Corri Michele, corri libero come l’aria fresca che accarezza le cime e fa volare la neve.
Ciao MICHELE, ciao amico, ciao compagno di cordata.